Zucchine, fiori di zucca, susine e ciliegie

Direi che gli ingredienti ci sono tutti: siamo in piena primavera! Il tempo non lo ha dato molto a vedere, ma è così! Al supermercato è tutto pronto, il nostro corpo ancora di più, per accogliere questo periodo di transizione che porterà al caldo estivo.

Di cosa abbiamo bisogno? Di depurarci e fare il pieno di vitamine e sali minerali – come ad ogni cambio di stagione in realtà. Ed ecco che abbiamo a disposizione questi alimenti colorati e delicati, ricchi di acqua, clorofilla e nuovi sapori – per far rinascere un po’ anche le nostre papille gustative dopo i sapori differenti dell’inverno.

In questo post sono finalmente arrivate le zucchine, i suoi fiori, le susine e le fantastiche ciliegie. Descrizione e qualche ricetta, nel seguito del post…

zucchine, fiori, susine, ciliegie

Le zucchine sono un ortaggio molto versatile, grazie al loro sapore delicato e leggermente dolce. Sono ricchissime d’acqua (95% del suo contenuto) perfette per l’estate – e facilmente digeribili – quindi perfette anche per lo svezzamento dei bambini. Sono così delicate che si possono tranquillamente nascondere nelle varie preparazioni, addirittura nei dolci. Contiene pochissime calorie (14cal per 100g di prodotto), contiene potassio, vitamina C e caroteni.

Alcune ricette:

  • Plumcake di zucchine (con questa ricetta riescono anche dei muffins magnifici)
  • Vellutata tiepida di zucchine e menta: tagliate a pezzettini le zucchine, con un pezzo di porro o di cipolla bianca, fate cuocere in una casseruola dai bordi alti assieme all’acqua, giusto fino a coprire entrambi. Una volta ammorbidite le verdure frullate con un frullatore ad immersione e riducete in crema. Aggiustate di sale, servite. Condite con un filo d’olio, una spolverata di pepe ed un trito di menta fresca.
  • Salsa di zucchine e noci: frullate le zucchine crude con olio, aglio, noci, prezzemolo, sale e pepe. Spalmate questa salsa sul pane, è perfetta per aperitivo!

 

I fiori di zucchina o di zucca, hanno un aspetto simile tra loro. Si trovano attaccati alle zucchine in crescita oppure sulla piante delle zucche. Hanno un aspetto simile, ma un sapore leggermente diverso. Nei supermercati più forniti si trovano entrambi. Io li adoro e non credevo avessero delle proprietà interessanti, invece è così: grazie al loro abbondante contenuto d’acqua hanno proprietà diuretiche e drenanti; contengono vitamine e sali minerali, tra cui una buona quantità di vitamina A e ferro, poi carotenoidi dalle proprietà antiossidanti.

Alcune ricette:

  • Farinata di ceci ai fiori di zucca: mescolate farina di ceci e acqua (1:2) poi fate riposare il composto. Insaporite con abbondante olio extra vergine d’oliva, sale e pepe. Versate il composto in una teglia da forno (creando uno spessore non molto alto, massimo 1.5cm) adagiate sopra i fiori di zucchina ben lavati, asciugati e aperti a foglio.
  • Risotto alle zucchine, fiori di zucca e stracciatella: fate un classico risotto, partendo tostando il riso, sfumando con il vino bianco, aggiungete il brodo, le zucchine crude ma tagliate a pezzetti piccolissimi così cuoceranno in fretta. Quando il risotto è quasi pronto io manteco con un paio di cucchiai d’olio, un ultimo mestolo di brodo e in questo caso i fiori di zucchina spezzettati. Mescolo velocemente, metto il coperchio e faccio riposare 3-5 minuti. Poi servo il risotto ben mantecato ed ancora  cremoso. Sopra (per chi può) ci sta benissimo un formaggio morbido che può essere la stracciatella o la ricotta. In caso dobbiate eliminare i formaggi consiglio il fermentino con lo yogurt di soia (presto pubblicherò la mia ricetta, intanto cercate il procedimento su google).
  • Frittelle ai fiori di zucchina – al forno: questa è una ricetta del mio libro prodotto da una casa editrice del veronese. Presto pubblicherò a ricetta sul mio blog, intanto vi racconto come si preparano. Si fa un impasto morbido con farina olio acqua sale e lievito di birra. Si mettono già i pezzettini di fiori di zucchina e si fa riposare 1 ora. Poi si raccolgono cucchiaiate di impasto, si adagiano sulla banda del forno foderata con l’apposita carta e si inforna – temperatura alta per 10 minuti circa. Vengono delle focacce spettacolari.

 

Le ciliegie sono “una tira l’altra” si dice dalle mie parti. Sono buonissime e divertenti. Da piccola prima di mangiarle ci giocavo a farmi gli orecchini – con le ciliegie coi gambi attaccati a coppie… l’avete mai fatto? non ci credo!!! Contengono flavonoidi (antocianidine e proantocianidine – che conferiscono il colore scuro: caratteristica positiva per il loro potere antiossidante), melatonina, terpeni, fonte di vitamina A e C, rame, manganese.

Alcune ricette:

  • crostata di grano saraceno e marmellata di ciliegie (presto la ricetta sul blog)
  • crema di yogurt e ciliegie cotte: una ricetta che devo ancora pubblicare sul blog, un dessert sano che mi piace molto: create delle quenelle di fermentino di soia (cercate la ricetta online) a fianco servite un cucchiaio di ciliegie cotte in padella con lo zucchero integrale.
  • muffins alle ciliegie: 200g farina, 40g fecola, 80 g zucchero, 80g olio girasole, mezza bustina di lievito per dolci vanigliato, buccia di limone grattugiata, latte di soia per rendere cremoso l’impasto. Mescolate gli ingredienti, aggiungete le ciliegie denocciolate. Con il composto riempite i pirottini, decorate con un paio di ciliegie denocciolate. Infornate forno statico preriscaldato a 175 gradi per 35-40 minuti, fate la prova dello stecchino.

 

Le susine rosse-violacee, spesso confuse con le prugne, che nel mio immaginario sono quelle allungate che arrivano sugli alberi in piena estate. Ricche di fibre, vitamina A, acqua, sali minerali, vitamine del gruppo B e C.  Sono ottime per l’intestino, remineralizzanti ed energizzanti.

Alcune ricette:

  • La marmellata di susine della mamma di Cecilia (coffeetumbler su instagram) preparata in casa con zucchero (1:3 ed una bustina di acido citrico) – io la adoro perché ha un sapore aspro ma tanto sapore.
  • La frangipane di susine, torta in preparazione! Presto sul blog!
  • Il cobbler alle susine, senza glutine con farina di grano saraceno vi aspetta tra le mie ricette pubblicate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...